Coronavirus: facciamo chiarezza

Sintomi, prevenzione e le misure per proteggere i nostri pazienti

Armonia tutela la salute di tutti. Lo facciamo attraverso misure specifiche che rispettano le direttive regionali e ministeriali rilasciate in questi giorni, condivise e messe attentamente in pratica da tutti i nostri dipendenti e personale medico. Ma non solo. Lo facciamo anche informando i nostri pazienti sulla corretta prevenzione al contagio e sui sintomi a cui fare più attenzione.

Cos’è il Coronavirus?
Il Coronavirus è, appunto, un virus, isolato per la prima volta alla fine del 2019 nella città di Whuan, Cina. Si tratta di un ceppo virale “nuovo”, che nel gergo medico significa mai identificato negli esseri umani in precedenza. È stato chiamato SARS-CoV-2, mentre la malattia respiratoria che provoca è stata nominata Covid-19.

Quali sono i sintomi?
I sintomi sono del tutto simili a quelli di una forma influenzale. Proprio come le altre malattie respiratorie, il nuovo Coronavirus può causare sintomi lievi come raffreddore, mal di gola, tosse e febbre, oppure sintomi più severi quali polmonite e difficoltà respiratorie.

Cosa fare in presenza di sintomi sospetti?
Con l’aumento del numero dei casi sono in molti a chiedersi cosa sia meglio fare se si riscontrano alcuni dei sintomi sopra elencati. Il primo consiglio è mettersi in contatto con le autorità mediche di competenza, in primis il medico di base che saprà valutare la situazione e fornire tutte le istruzioni per gestirla al meglio. Il secondo consiglio è quello di restare in casa e ridurre al minimo il contatto con gli altri, proprio come suggerito nei casi di influenza comune.

La Regione Lombardia, come altre regioni, ha inoltre messo a disposizione dei cittadini un Numero Verde unico da contattare per informazioni o per far conoscere la propria condizione: 800894545. Un altro numero di pubblica utilità attivato dal Ministero della Salute è il 1500.

Le regole per prevenire l’infezione
Quali sono le norme per mettersi al riparo dal contagio? Pochi semplici accorgimenti, messi in pratica nella quotidianità, possono infatti proteggerci dal Coronavirus. Le informazioni riportate di seguito sono state tratte dal sito della Regione Lombardia.

1. Lavati spesso le mani;
2. Evita il contatto ravvicinato con persone che soffrono di infezioni respiratorie acute;
3. Non toccarti occhi, naso e bocca con le mani;
4. Copri bocca e naso se starnutisci o tossisci;
5. Non prendere farmaci antivirali né antibiotici a meno che siano prescritti dal medico;
6. Pulisci le superfici con disinfettanti a base di cloro o alcol;
7. Usa la mascherina solo se sospetti di essere malato o assisti persone malate.

Credenze errate sul Coronavirus
Tra i “miti da sfatare” sulle modalità del contagio, ovvero il modo in cui è possibile contrarre il virus, sicuramente quelli riguardanti la supposta pericolosità dei pacchi provenienti dalla Cina: né i pacchi né i prodotti cinesi sono infatti a rischio.

Inoltre, gli animali da compagnia come cani, gatti e altri non diffondono il nuovo Coronavirus, che viene invece trasmesso da persona a persona.

Le misure prese da Armonia
Il nostro Centro si è subito attrezzato per garantire la massima sicurezza sia al personale interno che ai pazienti.

Il Centro Polispecialistico Armonia è infatti regolarmente aperto ed a disposizione di tutti coloro che hanno prenotato una visita, un esame o un intervento e non presentano sintomi influenzali. Ai pazienti che presentano sintomi, invece, chiediamo gentilmente di contattare il nostro centralino al numero 0376-1608500 per disdire l’appuntamento che verrà riprogrammato.

Le unità di trattamento aria (UTA) presenti nella struttura sono progettate per garantire il numero di ricambi d’aria definiti in ottemperanza alla normativa vigente; le UTA vengono sanificate a cadenza mensile ad opera di ditta specializzata.

Le attività di sanificazione dei locali sono eseguite da ditta incaricata che si occupa di tutte le aree comuni compresi i servizi igienici, forniti di sapone e salviette di carta usa e getta.

Le postazioni del personale addetto alla reception sono state dotate di apposito gel igienizzante e di materiale per la sanificazione del banco (spray igienizzante e carta monouso). Il personale sanitario (infermieri, ortottista e TSRM) è stato dotato di mascherine protettive, che verranno distribuite anche a tutti i pazienti sottoposti ad esami diagnostici.

Il personale addetto alle prenotazioni è inoltre stato incaricato, come indicato dalle norme comportamentali definite dal Ministero della Sanità e dalla Regione Lombardia, di avvertire i pazienti che in presenza di sintomi influenzali come febbre, tosse o problemi alle vie respiratorie è necessario disdire la prenotazione già effettuata. La nuova prenotazione sarà indirizzata con canale preferenziale in modo da rispondere prontamente alle esigenze del paziente.

Per qualsiasi informazione o per disdire un appuntamento siamo a disposizione al numero 0376-1608500.